L’Aquila, falso allarme bomba

Falso-allarme-bomba

L’Aquila, falso allarme bomba presso la Corte d’Appello situata accanto al palazzo di Giustizia che proprio oggi ha riaperto i battenti.

L’allarme è scattato intorno alle ore 10 dopo che una telefonata anonima aveva segnalato la presenza di un ordigno. Sul posto è intervenuto il personale che ha effettuato le operazioni di bonifica di una delle aule della Corte d’Appello dove era in corso un’udienza. Dopo circa un’ora la situazione è tornata alla normalità.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, falso allarme bomba"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*