L’Aquila: escursionista soccorso sul Gran Sasso

L’Aquila: se l’è cavata con una frattura alla caviglia sinistra, l’escursionista di Frosinone salvato sul Gran Sasso dagli uomini del soccorso alpino.

L’uomo è scivolato in un punto piuttosto ripido di un sentiero che sale in vetta la Corno Grande, dopo aver soccorso a sua volta una compagna di escursione in difficoltà. Messa in sicurezza la donna, l’uomo è però scivolato, rompendosi una caviglia.

Soccorso da una squadra di terra che lo ha raggiunto a 2200 metri di quota, fornendogli le prime cure, l’escursionista è stato poi trasportato all’ospedale San Salvatore de L’Aquila con un’eliambulanza del 118.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: escursionista soccorso sul Gran Sasso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*