L’Aquila: Claudio, lupo ferito, torna sui monti della Laga

lupo

L’Aquila: Claudio è finalmente tornato nei suoi boschi sui monti della Laga. Il lupo, un maschio di circa venti mesi, era stato trovato ferito da alcuni residenti in una località del comune di Rocca Santa Maria, in provincia di Teramo.

I residenti avevano immediatamente allertato i forestali del luogo, mettendo in moto la macchina dei soccorsi. Il lupo era in evidente stato di shock: probabilmente l’urto con un’automobile gli aveva causato un trauma cranico. Il personale scientifico e veterinario dell’ente parco lo ha prontamente soccorso e sottoposto alle cure del caso; tenuto in osservazione per ventiquattr’ore, è stato infine radiocollarato e rimesso in libertà nel medesimo luogo del ritrovamento.

Il direttore del parco, Domenico Nicoletti, complimentandosi per l’operazione, ha ringraziato i cittadini di Rocca Santa Maria per la loro sensibilità e il personale tecnico del parco che ha fatto il possibile per salvare il giovane esemplare.

“Il lupo – ha detto Nicoletti – occupa un posto speciale nell’impegno di conservazione del parco, che a esso ha dedicato in passato importanti progetti scientifici e di tutela e che oggi è impegnato in prima linea, con personale appositamente formato e strumentazione adeguata, all’attuazione del progetto Life “MIRCOLupo”, volto a creare le migliori condizioni per la conservazione del lupo appenninico”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: Claudio, lupo ferito, torna sui monti della Laga"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*