L’Aquila: centro turistico Gran Sasso, riviste le tariffe

L’Aquila: il centro turistico Gran Sasso rimodula l’aumento delle tariffe dello skipass stagionale.

Fino al 30 novembre lo skipass stagionale della funivia del Gran Sasso costerà 280 euro e 370 dal primo dicembre. La prevendita dei 280 euro subirà pertanto un aumento di 40 euro rispetto all’annuncio degli iniziali 130 euro, contro cui si erano scagliati il comitato #SaveGranSasso, l’associazione Progetto Montagna e gli sciatori appassionati della montagna aquilana.

Aspettando l’avvio della stagione invernale, pesa intanto l’incognita dei lavori la sostituzione della seggiovia alle Fontari.

Riproposti anche i bandi per la gestione temporanea delle strutture ricettive dell’hotel e rifugio Campo Imperatore, rifugio Montecristo e rifugio Le Fontari.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: centro turistico Gran Sasso, riviste le tariffe"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*