Lanciano: palpeggia ragazzina mentre la soccorre in mare

Tribunale2

Lanciano: palpeggia una 15enne figlia di amici di famiglia, mentre la soccorre in mare al largo di Fossacesia. A giudizio un 60enne.

I fatti si riferiscono allo scorso luglio quando, complice il caldo torrido, il 60enne e la 15enne sono andati a cercare refrigerio in mare. La lunga nuotata però li ha portati al largo, finché la ragazzina ha iniziato ad annaspare e il 60enne si è offerto di aiutarla.

Stando però a quanto raccontato dalla 15enne alla sua famiglia, il 60enne, amico di famiglia, ne ha approfittato, iniziando a palpeggiarla. Tornata a casa, la giovane ha raccontato tutto ed è partita la denuncia penale al tribunale di Lanciano, notificata anche al tribunale dei minori de L’Aquila.

Per il 60enne il pm del tribunale di Lanciano ha chiesto al gip il rinvio a giudizio. I legali dell’uomo difendono il loro assistito dicendo che la ragazzina ha equivocato la disponibilità ad aiutarla in un momento di stanchezza.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: palpeggia ragazzina mentre la soccorre in mare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*