Lanciano multe pazze ZTL, 8mila euro a un residente

Non si fermano le polemiche a Lanciano sulle multe pazze nella ZTL. A un solo automobilista residente comminate contestualmente 80 sanzioni, per un importo di 8mila euro

La città continua a dividersi sui primi effetti dei varchi elettronici installati per ora nei due quartieri Borgo e Lancianovecchia. C’è chi plaude alla misura utile a limitare lo smog, ma anche coloro -soprattutto i commercianti- che protestano per aver visto calare i propri affari.

Uniti invece nella rabbia gli automobilisti, anche quelli residenti che avrebbero libero accesso nelle due zone a traffico limitato. Già una volta, in queste settimane il Comune ha dovuto rivedere il database delle targhe autorizzate, dopo che i residenti stessi si sono visti notificare decine di sanzioni. Tra di essi un residente del Borgo, che ha accumulato circa 80 sanzioni per 8mila euro, pur essendo in regola con i versamenti e la comunicazione delle targhe. E mentre gli uffici del comune vanno in tilt per le proteste, a Palazzo di città la Giunta è costretta a deliberare l’annullamento delle multe pazze.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Lanciano multe pazze ZTL, 8mila euro a un residente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*