Lanciano: bloccata nell’ascensore dell’ospedale dopo il parto

ospedale-lanciano

Lanciano: 31enne bloccata nell’ascensore dell’ospedale dopo il parto, avvenuto sul pianerottolo di casa.

E’ stato un parto precipitoso e improvviso, tanto repentino che la secondogenita della partoriente 31enne è venuta alla luce sul pianerottolo di un condominio del quartiere frentano di Santa Rita. Il 118 non ha tardato a raggiungere mamma e figlia, ancora col cordone ombelicale, e a portarle all’ospedale Renzetti per sistemare la piccola nella termoculla e prestare soccorso alla donna, alla quale doveva essere rimossa la placenta.

Per questo la donna è stata spostata in barella dal pronto soccorso alla sala parto, ma il tragitto ha subito una brusca interruzione, quando l’ascensore dell’ospedale si è improvvisamente bloccato. La 31enne ha vissuto attimi di panico, fino a quando gli operatori sanitari sono riusciti a tirare fuori la donna e a portarla in sala parto con un altro ascensore.

Tutto è finito per il meglio, ma resta sotto accusa l’ascensore che, a detta di molti, troppo spesso si blocca, generando panico tra gli utenti dell’ospedale. E questa volta non era un’emergenza…

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: bloccata nell’ascensore dell’ospedale dopo il parto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*