Pescara: ruba una bici per comprare sigarette

pescara-radioterapia-guasto-riparatoospedale-pescara-675

Pescara: ruba una bici per comprare sigarette, ma viene rintracciato dalla Polizia. La compravendita lampo non è servita ad evitare la denuncia del ladro di biciclette immortalato dalle telecamere dell’ospedale di Pescara.

L’uomo, che ha 45 anni ed è di Casoli, stava facendo la fila al Pronto soccorso perché accusava un malessere. Ad un certo punto, infastidito dal protrarsi dell’attesa – aspettava il suo turno da oltre due ore – è andato a lamentarsi con il personale di servizio nel posto di Polizia annunciando l’intenzione di volersi spostare altrove, probabilmente all’ospedale di Chieti. Poi sarebbe uscito dall’ospedale ma, poco dopo, qualcuno segnala un uomo che, all’esterno, stava forzando la catena di una bicicletta e che poi si allontanava pedalando velocemente. Il filmato del furto di biciclette è stato sottoposto agli uomini del posto di Polizia, che avrebbero riconosciuto nel ladro la persona che poco prima si era lagnata della lunga attesa. L’uomo è stato rintracciato: a sua discolpa ha avrebbe affermato di avere compiuto il furto, rivendendo la due ruote a soli 5 euro, perché aveva voglia di fumare e non aveva soldi per comprare un pacchetto di sigarette.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara: ruba una bici per comprare sigarette"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*