Ladri vandali scatenati alla scuola Umberto I di Lanciano

La scuola media Umberto I di Lanciano presa ancora di mira dai “soliti ignoti”. Raid nelle aule: rubati pc e videoproiettore. Danni ingenti.

Non c’è pace (e forse anche sicurezza) per il personale della scuola media Umberto I di Lanciano, che ormai per la quarta volta alla riapertura del plesso scolastico al mattino, si è trovato a constatare le conseguenze di un furto e dei danneggiamenti messi a segno nel plesso. Proprio la preside Anna Maria Sirolli è stata stavolta ad accorgersi per prima di quanto avvenuto l’altra notte: all’appello mancavano 9 pc ed il videoproiettore e la cassaforte scardinata con una mola, ma contenente solo documenti. Oltre al furto i ladri hanno messo a segno anche atti di vandalismo sugli arredi e sulla documentazione scolastica, oltre che sugli infissi scardinati per entrare. Ad una prima stima sarebbe di almeno 10mila euro il bilancio dell’azione criminale, la quarta negli ultimi due anni all’interno della scuola. Da tempo la dirigenza aveva posto all’attenzione del Comune la necessità di aumentare le dotazioni di sicurezza. Nel prossimo bilancio comunale -ha assicurato l’amministrazione comunale- sarà previsto uno stanziamento per un sistema di allarme e videosorveglianza.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ladri vandali scatenati alla scuola Umberto I di Lanciano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*