Monteodorisio, ladri in Comune

ladriladri

Monteodorisio, ladri in Comune portano via almeno 1000 euro. Il paese già colpito da diversi furti nelle abitazioni. Indagano i Carabinieri.

Non è la prima volta e probabilmente non sarà l’ultima che vede i ladri in azione a Monteodorisio, tuttavia appare particolarmente originale il bersaglio scelto per l’incursione dei malviventi: il municipio. Il bottino è modesto – appena 1000 euro – e forse avrebbero potuto aspettarselo, vista la penuria cronica ampiamente denunciata dalle amministrazioni comunali e dai sindaci. I ladri sono entrati a Palazzo di città nella notte di lunedì, dopo aver forzato una finestra dell’edificio. I soldi sono stati asportati dall’Ufficio Anagrafe, sia dai cassetti che, soprattutto, da un sacco contenente l’incasso dei distributori automatici di bevande. L’entità del bottino, in gran parte moneta spicciola, non è del tutto certa, si procede per stima approssimativa. In paese nessuno sembra essersi accorto di nulla, ed è solo al momento della riapertura degli uffici comunali che ci si è resi conto della sparizione del denaro. Ad indagare sono i Carabinieri della compagnia locale, già alle prese con l’ondata di furti nelle case che da qualche tempo investe il paese.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Monteodorisio, ladri in Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*