La spiaggia di Punta Ferruccio a Ortona chiusa dalle Ferrovie

Diventa inaccessibile proprio nel pieno dell’estate la bellissima spiaggia di Punta Ferruccio a Ortona. La protesta del M5S

Non si può più accedere dalla strada alla spiaggia di Punta Ferruccio, una delle più suggestive (assieme a quella vicina dei Ripari di Giobbe) della costa ortonese. A sbarrare il passaggio un cantiere di manutenzione delle Ferrovie dello Stato, che sta effettuando lavori per la messa in sicurezza della galleria da un movimento franoso che interessa la zona. Si tratta del punto in cui, a nord della stazione di Ortona, la ferrovia Adriatica si addentra in un lungo tunnel a ridosso del promontorio fino a sbucare sul Lido Riccio.

La spiaggia di Punta Ferruccio era stata finora accessibile dal vecchio tracciato della SS.16 da numerosi bagnanti e turisti, anche stranieri, che la apprezzano per il bel paesaggio, gli scogli sul mare e le acque limpidissime. Per loro è stato un brutto colpo vederla “off limits” sicuramente per un lungo periodo di tempo, visto che il cantiere dovrà intervenire per alcune infiltrazioni e colate di fango che mettono a repentaglio la sicurezza della linea.

Ma non tutti si sono arresi: il M5S di Ortona ha protocollato in Comune una richiesta di informazioni per sapere perché non c’è stato preavviso della chiusura della strada. Sembra tuttavia che da Palazzo di Città si replicherà di non avere voce in capitolo, in quanto anche la strada che conduce al mare sarebbe di competenza delle Ferrovie.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "La spiaggia di Punta Ferruccio a Ortona chiusa dalle Ferrovie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*