La madre del bimbo autistico riparte con lo sciopero della fame e della sete

Nessuna mediazione, nemmeno quella dell’assessore Nicoletta Verì, ha sbloccato la posizione della ASL sull’assistenza al bimbo autistico di Vasto. La madre è tornata a protestare sotto la Regione.

“Nulla di fatto! Si parte con lo sciopero della fame e della sete oggi alle 14:00 e ad oltranza a Pescara davanti alla sede della Regione Abruzzo in via Conte di Ruvo 74”. E’ quanto annuncia Marie Helene Benedetti, la madre di un bimbo autistico che già ieri aveva protestato sotto l’assessorato.

“La direttrice del distretto di Vasto” -spiega la donna- “non ha accettato le modalità indicate dall’assessora Nicoletta Verì per la presa in carico di mio figlio.  Non andrò via fino a quando non avrò la presa in carico di mio figlio fra le mani”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "La madre del bimbo autistico riparte con lo sciopero della fame e della sete"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*