L’ Aquila, minacce e percosse a un 60 enne dal 2014

VARESE(VARESE) CONTROLLI VOLANTE POLIZIA

Vittima a L’Aquila di minacce e percosse da due anni, ottiene dalla Questura una ordinanza restrittiva nei confronti del “rivale”

Era diventata impossibile la vita di un 60enne aquilano, perseguitato dal 2014 da un concittadino di 50 anni. Non c’era volta che usciva di casa che non dovesse subire offese, minacce, persino violenza fisica. Così la Squadra Mobile ha notificato “un’ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa”, emessa dal GIP del Tribunale di L’Aquila, a carico del molestatore. Il provvedimento arriva a seguito di alcune denunce presentate dal 60enne, che ha dichiarato di aver subito episodi di violenza, minaccia, percosse ma soprattutto ingiurie, con epiteti offensivi, proferite anche alla presenza di altre persone. Atteggiamenti vessatori, che -riferisce la Mobile- hanno creato nella vittima un forte stato di stress emotivo tanto da indurlo a limitare al massimo le uscite dalla propria abitazione.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’ Aquila, minacce e percosse a un 60 enne dal 2014"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*