Jova Beach Party a Vasto: il caso in Consiglio Comunale

Approda anche in Consiglio Comunale il caso del Jova Beach Party a Vasto. Ma tutti, a partire dal sindaco, attendono la convocazione in Prefettura per il nuovo piano sicurezza e la decisione entro 48 ore.

Si è in attesa di capire quando sarà convocata la nuova seduta della Commissione in Prefettura a Chieti per la decisione definitiva sul Jova Beach Party di Vasto, in forte dubbio per la data del 17 agosto. Indiscrezioni parlano di una fissazione della riunione entro le prossime 48 ore, ma intanto stamani il Consiglio Comunale di Vasto, su sollecitazione della minoranza di Centrodestra si è occupato della vicenda:

Il sindaco Francesco Menna ha ricordato che le “Criticità emerse sono state affrontate dai tecnici della società organizzatrice che ripresenteranno il piano adeguato ai suggerimenti della Commissione. Servirà pertanto una nuova riunione. Quando? A convocarla sarà la Prefettura, non il Comune, spero prima dell’evento (con tono ironico, ndr)”.

Guido Giangiacomo di Forza Italia, tra i promotori del documento politico votato in Consiglio Comunale, ne ha illustrato lo spirito: “A distanza di 18 giorni non si può non fare il punto della situazione, E’ nostro dovere esprimere la massima collaborazione e sostegno allo svolgimento dell’evento altrimenti rischiamo un effetto boomerang sul piano dell’immagine. Non si può giocare su una città che da sempre della vocazione turistica ha fatto il suo punto di forza.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Jova Beach Party a Vasto: il caso in Consiglio Comunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*