Ex Italcementi Scafa, D’Alfonso incontra i sindacati

italcementi-sama-scafa

Vertice stamani in Regione a Pescara con il Governatore Luciano D’Alfonso per la vertenza Ex Italcementi di Scafa: si cercano investitori locali.

L’obiettivo è quello di salvare i 42 posti di lavoro dell’ex Italcementi di Scafa, alla luce della recente cessione del gruppo ai tedeschi delle Cementiere di Heidelberg, e alla luce della scadenza della cassa integrazione il 31 gennaio 2017. Con i rappresentanti delle sigle Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil D’Alfonso ha concordato sulla necessità di un’azione tesa a individuare un investitore locale in grado di rilanciare il sito produttivo di Scafa.

“Nel frattempo – ha aggiunto il presidente della Regione – ho intenzione di coinvolgere anche le Regioni italiane che ospitano gli stabilimenti dell’ex gruppo Italcementi al fine di costituire una solida coalizione capace di sensibilizzare il nuovo proprietario a continuare la produzione in Italia e mantenere i livelli occupazionali”. A tal proposito D’Alfonso ha preannunciato l’invio di una lettera al Sottosegretario Claudio De Vincenti e all’Ambasciatore tedesco in Italia.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ex Italcementi Scafa, D’Alfonso incontra i sindacati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*