Istituto Marconi Penne: niente lezioni, servono MUSP

Permane l’emergenza per la regolarità delle lezioni all’isituto Marconi di Penne, dove da domani rientrano solo le quinte. Impossibile l’ipotesi dei turni: si cerca la via dei MUSP. Nel frattempo si sfrutterà la succursale.

Soltanto le classi quinte, a partire da domani, potranno svolgere le lezioni all’Istituto Marconi di Penne, il cui plesso è stato in gran parte chiuso dopo che la neve e le ultime scosse hanno fatto venir giù parte della copertura dello storico edificio in Via Martiri Pennesi. Nelle ultime ore la stessa dirigente scolastica Angela Pizzi ha valutato l’ipotesi dei turni pomeridiani nelle poche aule rimaste agibili. Ma si è dovuto rinunciare, in quanto i mezzi pubblici non consentono -in quegli orari- di assicurare il trasporto degli studenti di fuori Penne. In giornata sono previsti diversi incontri: in mattinata con il personale docente, nel pomeriggio con le famiglie e con l’amministrazione comunale. Si cercherà di allestire una “turnazione di emergenza” delle lezioni a partire dalla prossima settimana. Proprio la Provincia ieri sera ha prospettato l’ipotesi di utilizzare nel frattempo la sede da poco rinnovata di San Giovanni, in corso dei Vestini, con le lezioni in turnazione, in attesa dei Musp: in questo senso il Comune ha già individuato una serie di aree nelle quale collocarli.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Istituto Marconi Penne: niente lezioni, servono MUSP"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*