Inchiesta Open, il gruppo Toto si chiama fuori

Inchiesta Open sulla fondazione vicina a Matteo Renzi: la nota del gruppo Toto, “noi corretti e trasparenti”.

Il “Gruppo Toto conferma la totale correttezza e trasparenza del proprio operato” in un comunicato diffuso stasera rispetto ad alcune notizie riportate oggi su alcuni quotidiani che ne accostano il nome all’inchiesta della procura e della guardia di finanza di Firenze dove sono indagate persone legate a vario titolo alla fondazione Open, vicina a Matteo Renzi e nota per aver sostenuto negli anni passati iniziative politiche come la Leopolda. Lo stesso Gruppo Toto precisa nella stessa nota “inoltre che i fatti, nel modo in cui sono stati riferiti, travisano la realtà e ledono l’immagine del Gruppo”, quindi “nell’esprimere piena fiducia nell’operato della magistratura, il Gruppo Toto è certo che la conclusione dell’inchiesta consentirà di dimostrare la correttezza del proprio operato”. (nella foto, il presidente Carlo Toto).

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Inchiesta Open, il gruppo Toto si chiama fuori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*