Inchiesta Ex Onpi L’Aquila, il riesame rimette Pirozzolo in servizio

Annullata dal Tribunale del Riesame l’ordinanza di sospensione per il segretario generale del Comune Carlo Pirozzolo, coinvolto nell’inchiesta ex Onpi a L’Aquila.

A darne la notizia è stato il Sindaco Massimo Cialente. Pirozzolo, che si e’ sempre detto estraneo ai fatti, e’ indagato per presunti illeciti nel concorso pubblico indetto dal Comune dell’Aquila per la copertura del posto di direttore del Centro servizio anziani, l’ex Onpi. Dunque già oggi Pirozzolo ha ripreso regolarmente le proprie funzioni.

“E’ l’ennesima riprova” -afferma Cialente-“che bisogna avere sempre fiducia nell’operato della Magistratura. Fiducia e rispetto che occorre avere in ogni circostanza, anche nei confronti di chi si trova momentaneamente indagato. Sono felice per l’uomo e per l’amico Carlo Pirozzolo che, in questi 32 giorni, ha sofferto, circondato pero’ dall’affetto e dalla solidarieta’ di chi lo conosce come servitore della cosa pubblica”.

Cialente ha attaccato il consigliere comunale Ettore Di Cesare, che in conferenza stampa lo ha accusato di essere il responsabile politico della nomina di Carlo Pirozzolo: “”se Di Cesare fosse l’uomo che pretende di far credere, oggi stesso, dovrebbe fare una telefonata di scuse a Pirozzolo”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Inchiesta Ex Onpi L’Aquila, il riesame rimette Pirozzolo in servizio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*