Incendio Morrone: comune Sulmona chiede intervento esercito

Incendio Morrone: fiamme ancora attive sulla montagna madre. Il Comune di Sulmona chiede l’intervento dell’esercito.

Le fiamme sulla Maiella arrivano a lambire gli abitati della valle peligna, dove si vive grande apprensione per l’incendio sul monte Morrone. I carabinieri forestali indagano intanto per accertare le cause del rogo, dopo avere individuato il punto da cui si è poi propagato l’incendio, proprio ai piedi della montagna verso valle: la convinzione è che potrebbe trattarsi di un atto doloso.

Da questa mattina il fuoco si sta nuovamente spostando verso la montagna. Al momento risultano distrutti circa 40 ettari di pineta.

Da stamattina due Canadair continuano a gettare acqua sui focolai più attivi, mentre squadre di vigili del fuoco, di volontari della Protezione civile e dei carabinieri della forestale sono impegnate a creare delle barriere per isolare la zona a rischio.

Il Comune di Sulmona ha chiesto l’intervento dell’esercito. Da ieri è stato attivato il C.O.C. con funzione tecnica, di protezione civile, volontariato, assistenza alla popolazione e alla viabilità.

Sii il primo a commentare su "Incendio Morrone: comune Sulmona chiede intervento esercito"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*