Il cinema Sant’Andrea di Pescara chiuso per inagibilità.

Urgono lavori per la messa a norma: il cinema Sant’Andrea di Pescara resterà chiuso a tempo indefinito per inagibilità.

La decisione è stata rivelata dall’ex presidente e ora segretario generale della Fondazione Pescarabruzzo (che gestisce l’attività), prof. Nicola Mattoscio. Servono adeguamenti per la sicurezza particolarmente rilevanti e dispendiosi, e pertanto non è possibile al momento ipotizzare la durata della chiusura di una delle sale cinematografiche e teatrali, usata anche per eventi e convegni, più centrali della città. Proprietari dell’immobile sono i Padri Oblati di Roma, che dispongono della attigua chiesa di S.Andrea. Spetterà loro dunque prendere delle decisioni sugli interventi indispensabili per riavviare l’attività. La relazione dei Vigili del Fuoco è piuttosto impegnativa: servono prese d’acqua per eventuali emergenze ed altri lavori imposti da una normativa che di recente si è fatta più stringente. Per questa ragione il futuro della sala è al momento assai carico di incognite.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Il cinema Sant’Andrea di Pescara chiuso per inagibilità."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*