Guardiagrele, quad si ribalta: salvo grazie al cellulare

A Guardiagrele un quad si rovescia, ma il conducente si salva con la localizzazione dello smartphone.

Benedirà per sempre l’accuratezza del segnale del suo cellulare, G.M., un medico in pensione del Pronto Soccorso, 62enne di Guardiagrele. La sua disavventura ha avuto inizio all’ora di pranzo di ieri, quando ha perso il controllo del quad a bordo del quale stava facendo un giro tra i campi. Il mezzo gli si è rovesciato addosso, e non ha avuto molti margini di movimento, a parte la possibilità di lanciare la chiamata di emergenza dal cellulare. Ai soccorritori il malcapitato non era stato però in grado di descrivere la sua localizzazione esatta, trovandosi in aperta campagna. Inoltre subito dopo il telefono si è spento. A quel punto, solo grazie alla localizzazione dell’ultima cella agganciata dal dispositivo, i soccorritori hanno potuto circoscrivere l’area delle ricerche. Carabinieri e 118 con l’elicottero sono così riusciti finalmente ad individuarlo e trarlo in salvo. Ora è ricoverato all’ospedale di Chieti per trauma cranico ed altre ferite riportate nella caduta, ma è fuori pericolo.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Guardiagrele, quad si ribalta: salvo grazie al cellulare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*