Giulianova, vandali sul ponte: ora dai vigili tolleranza zero

Al ponte ciclopedonale sul Tordino a Giulianova vandali scatenati, ma il Comune dichiara guerra annunciando blitz dei Vigili Urbani

Dure sanzioni agli incivili che a Giulianova gettano in giro mozziconi di sigarette, scontrini di carta, gomme da masticare e fazzolettini e ai vandali autori di veri e propri atti di criminalità, come quello dell’altra notte al ponte in legno sul Tordino, dove ignoti hanno tagliato con le cesoie i cartelloni turistici. L’amministrazione comunale ha dato mandato alla Polizia Municipale di inasprire i controlli e le multe contro chi attenta al decoro della città specie durante il periodo di maggiore affluenza turistica.

De resto sono stati appena posizionati 40 nuovi cestini porta rifiuti, dotati anche di apposito contenitore per i mozziconi, lungo i percorsi ciclo pedonali: sul Lungomare Spalato nel tratto molo sud – Via Simoncini, dove si è provveduto alla rimozione di tutti i cestini esistenti, la metà dei quali rotti, e sul Lungomare Zara, sia nella parte centrale che nel tratto Via Gasbarrini – ponte ciclo pedonale Salinello. I cestini si aggiungono agli altri 40 già presenti e circa 200 sono quello forniti complessivamente dalla Eco.Te.Di.

“Ribadisco in questo caso – ha dichiarato l’assessore Fabio Ruffini (nella foto)- la fiducia nelle norme di buona creanza da parte dei cittadini e dei turisti, confidando quindi sulla sensibilità ambientale e sull’attenzione al decoro, che è un patrimonio di tutti e a vantaggio di ciascuno”. Quanto agli atti di vandalismo sul ponte di legno, il Comune ha già dichiarato che si costituirà parte civile.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Giulianova, vandali sul ponte: ora dai vigili tolleranza zero"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*