Giulianova, si masturba nel parco e si getta nel fiume

Rocambolesco episodio a Giulianova: si masturba nel parco e -inseguito da due giovani- riesce a sfuggire gettandosi nel canneto alla foce del Salinello.

 

Si tratta di un uomo che era seduto su una panchina del parco all’incrocio tra viale Orsini e via Ippodromo. Davanti ad una donna che passeggiava con il proprio cane, si è sbottonato i pantaloni ed ha iniziato a masturbarsi. Il maniaco si è poi avvicinato, con i pantaloni aperti, alla donna che si è allontanata.

Al ritorno a casa ha messo in allerta il fratello ed un amico, che tornati nel parco non hanno più trovato l’esibizionista. Quest’ultimo, poco più tardi è però riapparso su una bici.

E’ iniziato l’inseguimento da parte dei due, a loro volta in bicicletta I due lo hanno raggiunto all’altezza del ponte ciclopedonale alla foce del Salinello. Quando stavano per acciuffarlo, l’uomo si è gettato nel canneto e successivamente in acqua, dove -favorito dalle tenebre- è riuscito a dileguarsi.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Giulianova, si masturba nel parco e si getta nel fiume"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*