Lite per birra rifiutata, ultras Giulianova identificati da CC

Mattinata movimentata in uno stabilimento balneare: identificati dai CC due ultras del Giulianova per le intemperanze dopo che il barista si è rifiutato di servire altro alcol.

E’ accaduto intorno alle 10,30 in un chiosco di uno stabilimento balneare di Giulianova. A presentarsi davanti al bancone due noti ultras della squadra di calcio già visibilmente alticci, ai quali il gestore ha servito una prima birra. Alla richiesta di una seconda bottiglia, il barista ha tentato gentilmente di dissuaderli, ma la coppia ha iniziato a dare in escandescenze. Anche un bagnino ha tentato di sedare gli animi, ma alla fine si è scatenato un parapiglia e qualcuno ha chiamato i carabinieri prima che la situazione degenerasse, vista anche la presenza di bagnanti e bambini nella adiacente spiaggia. I militari hanno calmato gli animi identificando e poi rilasciando i due tifosi troppo animati. Sia il gestore del bar che il bagnino si sono fatti comunque refertare in Pronto Soccorso le contusioni riportate nella colluttazione, e non è escluso che possano sporgere denuncia.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Lite per birra rifiutata, ultras Giulianova identificati da CC"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*