Giulianova: cavalli nell’ex fabbrica. Il Comune ordina lo sgombero

A Giulianova cavalli e calessi nel capannone dell’ex Saig. Una sorta di “ippodromo clandestino” dei rom fatto sgomberare dal Comune

A fare la sorpresa della scuderia di cavalli da corsa in cui si era trasformato il loro capannone dismesso nella zona industriale a Colleranesco  sono stati gli ex titolari dell’azienda “Progetti abruzzesi”, che già in passato avevano fatto murare l’immobile per evitare intrusioni. Precauzioni totalmente aggirate da un gruppo di rom, riusciti comunque a trasformare la vecchia fabbrica in una stalla di ricovero di una piccola scuderia di cavalli da corsa con relativi sulky, fieno ed altri accessori. Anche se l’area è privata il Comune di Giulianova ha emesso un’ordinanza di sgombero. Non è la prima del genere, in quanto l’attività clandestina era già stata smantellata nei pressi del depuratore sempre a Colleranesco.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: cavalli nell’ex fabbrica. Il Comune ordina lo sgombero"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*