Gettano elettrodomestici nel porto di Ortona: multa dalla Capitaneria

Nuovo intervento nell’area del porto di Ortona dopo l’allerta dell’apparato di sorveglianza della Guardia Costiera. In due gettavano elettrodomestici sulle golene

Stavolta il sistema di sorveglianza dell’area portuale ha sorpreso due persone intente a liberarsi in area portuale di elettrodomestici non più utilizzabili, scambiando il porto per una discarica abusiva. Il sistema di videosorveglianza – con controllo accentrato anche presso la Sala Operativa della Capitaneria di porto di tutte le banchine e i moli portuali – attraverso il riconoscimento della targa del veicolo, ha consentito di risalire al trasgressore cui è stata comminata una sanzione amministrativa di 600 euro con obbligo di ripristinare la situazione. I rifiuti sono stati consegnati presso l’isola ecologica del comune di Ortona. In questi casi sono previste sanzioni amministrative fino ad un massimo di 3.000 euro e, a seconda della gravità, anche l’eventuale deferimento all’Autorità Giudiziaria. Già in passato sono scattati analoghi interventi sanzionatori dopo il rilevamento di intrusioni in area portuale di persone non autorizzate e persino pescatori di frodo.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Gettano elettrodomestici nel porto di Ortona: multa dalla Capitaneria"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*