GDF sequestra villa dell’imprenditore Francesco Massi a Roseto

Guardiadifinanzateramo

Operazione della Guardia di Finanza, che ha sequestrato stamani la villa dell’imprenditore Francesco Massi di Roseto. Il blitz è legato alle inchieste sugli appalti.

Stamani i finanzieri del nucleo operativo di Giulianova hanno effettuato il sequestro a Roseto degli Abruzzi nell’abitazione di uno dei titolari della “Ettorre gomme” di Teramo, Francesco Massi. Il gip Domenico Canosa su richiesta del pm Giovagnoli ha fatto apporre i sigilli a beni per circa un milione di euro tra depositi su conti correnti e beni immobili. Oltre alla villa di Roseto, sequestrato anche un appartamento in Sardegna. Il provvedimento cautelare sarebbe legato a un’indagine durata due anni sugli appalti milionari che il gruppo Ettorre si è aggiudicato con diverse aziende pubbliche di trasporto, tra cui l’Atac di Roma e l’abruzzese Arpa. Il gruppo Ettorre era salito alla ribalta lo scorso anno anche per l’interessamento alla società calcistica del Giulianova.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "GDF sequestra villa dell’imprenditore Francesco Massi a Roseto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*