Furti a Sulmona: incastrato dal tatuaggio

I carabinieri incastrano l’autore di una serie di furti a Sulmona e Pacentro. Ad “incastrarlo” il tatuaggio di una farfalla sulla mano

Il segno di riconoscimento del ladro, Sabatino Di Rocco 26enne montesilvanese di etnia Rom, è stato “immortalato” dalle videocamere di sorveglianza degli sportelli bancomat dove si era recato per effettuare prelievi illeciti con le carte rubate. Il malvivente, tra aprile e giugno, si era introdotto in alcune auto parcheggiate a Sulmona e Pacentro, prelevando borse lasciate all’interno dalle automobiliste con i bancomat e (incautamente) anche codice PIN per i prelievi. Ma da quel punto in poi ad essere incauto è stato… proprio il ladro, che è andato a ritirare i contanti agli sportelli travisandosi le altre parti del corpo, ma non la mano: il vezzo del tatuaggio gli è costato l’arresto da parte dei carabinieri di Sulmona

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Furti a Sulmona: incastrato dal tatuaggio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*