Francavilla, lite per il conto: gli spaccano naso e braccio

carabinieri-2

Serata movimentata quella di giovedì nella zona della Sirena a Francavilla al Mare. Un uomo è stato pestato fuori da un bar e mandato in ospedale dopo una lite per il conto.

Complice qualche bicchiere di troppo, gli animi di un gruppo di avventori si sono esacerbati al momento di pagare il conto. Le prime testimonianze dell’episodio, all’esame dei Carabinieri, raccontano che la vittima del pestaggio, un 44enne (A.B. le iniziali), attorno alle 22,30 si trovava all’interno di un locale assieme ad un parente, e al momento di regolare il conto avrebbe avuto un primo diverbio con il titolare dell’esercizio. Uscito da locale, l’animata discussione si sarebbe protratta con l’intervento di altre tre persone, che avrebbero materialmente pestato il malcapitato, spaccandogli il naso, il braccio e provocandogli un trauma cranico guaribile in 30 giorni. Questo il referto dell’ospedale di Pescara dove, accompagnato dal parente, il 44enne si è fatto ricoverare senza l’intervento di una ambulanza. Nella zona tutti si sono dileguati prima dell’arrivo dei Carabinieri, i quali tuttavia avrebbero già individuato i tre presunti aggressori, tutti di Francavilla.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Francavilla, lite per il conto: gli spaccano naso e braccio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*