Francavilla, droga: corriere sulla A14 in “vacanza” familiare

Blitz della Guardia di Finanza sulla A14 a Francavilla: droga in auto dello spacciatore in… vacanza con la famiglia

Sono andati quasi a colpo sicuro i finanzieri della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria di Chieti, da mesi sulle tracce di un “corriere” pugliese, un giovane residente a Cerignola, che si recava di frequente a Francavilla al Mare per cedere consistenti quantità di droga a vari “pusher” della zona. La scorsa settimana è scattato lo stop alla Golf del pugliese (C.A. di 25 anni) nei pressi dell’area di servizio poco prima dell’uscita di Francavilla. Il giovane era accompagnato anche dalla moglie e dal figlio minorenne. All’interno dell’auto c’era tutto l’occorrente per un lungo soggiorno (sdraio, ombrellone, secchielli, vestiti e borsa frigo). Ma a un controllo approfondito dell’automezzo è spuntato, sotto il sedile di guida, un panetto di “hashish” del peso di oltre un chilo, che spacciato “al dettaglio”, avrebbe reso complessivamente dai 10 ai 15 mila euro. Per C.A. è scattato l’arresto, per il resto della famiglia non è noto se le vacanze siano… proseguite.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Francavilla, droga: corriere sulla A14 in “vacanza” familiare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*