Fondovalle Sangro: Febbo, conferenza dei servizi nulla di fatto

Nulla di fatto in conferenza dei servizi per il completamento della fondovalle Sangro: progetto rinviato per mancanza di pareri. Ad annunciarlo Mauro Febbo, presidente della commissione di vigilanza.

“Ancora una volta un nulla di fatto, come avevo ampiamente anticipato. Si è svolta questa mattina a Roma la conferenza dei servizi per l’esame del progetto riguardante il completamento della fondovalle Sangro che purtroppo si è conclusa con un rinvio per mancanza di alcuni pareri che si vanno ad aggiungere alle prescrizioni e alle richieste già espresse dal Via”, ha dichiarato il presidente della commissione di vigilanza, Mauro Febbo. “E’ l’ennesima occasione con la quale si conferma quanto questo governo regionale sia frettoloso nel dare per certo l’esito di attività complesse e articolate. Questo ennesimo stop è la riprova, se ve ne fosse ancora bisogno, di mancanza di capacità programmatorie e progettuali. Forse il presidente D’Alfonso non capisce l’importanza dell’ultimazione della fondovalle e così come accaduto per il porto di Ortona si rischia di perdere tempo e finanziamenti. Mi auguro che il presidente voglia accettare i suggerimenti e magari critiche di chi ha già anche ricoperto il ruolo di amministratore”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Fondovalle Sangro: Febbo, conferenza dei servizi nulla di fatto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*