Filovia strada parco, si cercano nuovi filobus

Filovia-strada-parco

Filovia strada parco, si cercano nuovi mezzi. Il progetto non verrà accantonato e, dopo avere risolto il contratto con il vecchio fornitore, verrà bandito un nuovo appalto. La decisione è stata presa dal consiglio di amministrazione di Tua.

In sintesi sono queste le mosse che porteranno la società unica di trasporto pubblico a non mandare in soffitta in via definitiva il contestato progetto della filovia lungo la strada-parco Pescara – Montesilvano. Il cda di Tua, presieduto da Luciano D’Amico, ha deciso di risolvere il contratto con la Alpiq, l’azienda svizzera che aveva comprato la Balfour Beatty (che si era aggiudicato l’appalto dell’opera) e poi preparare un nuovo bando per acquistare i filobus, mezzi ibridi che sostituiranno i Phileas.  Il tutto dovrebbe avvenire nelle prossime settimane senza spreco di denaro pubblico e senza che la filovia venga accantonata, come invocato da più parti.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Filovia strada parco, si cercano nuovi filobus"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*