Farmacia comunale Montesilvano, c’è un’offerta

farmacia-comunale

C’è una proposta arrivata in Comune per l’affidamento in gestione della farmacia comunale di Montesilvano. Il precedente bando andò deserto.

Lo ha rivelato l’assessore Maria Rosaria Parlione, affermando che è pervenuta una proposta per l’affidamento in concessione alle medesime condizioni previste dal bando andato a vuoto (9 anni a 69mila euro di canone annuo più una parte legata alla dichiarazione IVA). Il Comune, che sta facendo verificare la fattibilità giuridica dell’operazione, commenta favorevolmente la proposta, a fronte delle perdite attuali della farmacia che ammontano a 720mila euro.

Sul fronte politico il Pd aveva invece recentemente sottolineato come “L’ostinata perseveranza dell’amministrazione nel voler procedere al ribasso con un nuovo bando economicamente più appetibile per il privato, sottende chiaramente la volontà di volersi liberare a tutti i costi di un servizio essenziale che, se ben valorizzato potrebbe costituire, un’ importante fonte di reddito per l’ente”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Farmacia comunale Montesilvano, c’è un’offerta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*