Fara San Martino: soccorso in montagna, intesa GdF e VVf

soccorso-montagna

Fara San Martino: Guardia di Finanza e Vigili del fuoco firmeranno un protocollo d’intesa per implementare la collaborazione sul fronte del soccorso in media e alta montagna.

La firma avverrà mercoledì 16 marzo, presso l’aula consiliare del Comune di Fara San Martino; il protocollo sarà siglato tra il comandante regionale della Guardia di Finanza, generale di brigata Flavio Aniello, e il direttore regionale del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, l’ingegner Giorgio Alocci. Il protocollo renderà più efficace l’attività di soccorso congiunta dei due corpi, chiamati ad operare nel soccorso in montagna.

Dopo la firma, nel territorio delle gole di Fara San Martino nel massiccio della Maiella, seguirà un’esercitazione congiunta che consentirà alle due amministrazioni lo scambio reciproco delle proprie esperienze addestrative e di soccorso.

“L’affiatamento tra squadre appartenenti a diversi corpi è fondamentale per evitare inutili ritardi che possono mettere a rischio la vita di qualcuno”, spiega in una nota la Finanza. “Questa prima esercitazione va proprio in questa direzione: unire le forze al fine di perseguire un obiettivo comune, la salvaguardia della vita umana. L’esercitazione, denominata “Majella 2016”, sarà suddivisa in due scenari. Nel primo si eseguirà l’applicazione di un protocollo Ri.Sc. “ricerca persona dispersa” in ambiente montano e successivo ritrovamento, attraverso squadre a terra con l’ausilio di 4 unità cinofile, coordinate da tecnici esperti in topografia applicata al soccorso; nel secondo si darà luogo a un intervento tecnico urgente per prestare soccorso a un alpinista “pericolante” durante arrampicata su roccia, con successivo recupero da parte di personale altamente specializzato di Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco con ausilio del mezzo aereo”.

Il programma prevede l’inizio dei lavori alle ore 10 presso le gole di Fara San Martino, dove alle 10.30 inizierà l’esercitazione; alle 11.30 si prevede la chiusura dell’esercitazione e alle 12 briefing presso il municipio di Fara San Martino.

Per l’esercitazione saranno impiegati: 12 soccorritori del S.A.F. e T.A.S. dei Vigili del Fuoco della Regione Abruzzo; 12 militari del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Roccaraso-L’Aquila; 2 unità cinofile e relativi conduttori del soccorso alpino della GdF; 2 unità cinofile e relativi conduttori del corpo dei Vigili del fuoco; un elicottero AB 412 della sezione aerea dei Vvf. di Pescara (equipaggio composto da 2 piloti e 2 specialisti); un UCL dei Vvf; 2 auto-canili Isuzu D-Max della Guardia di Finanza; 2 auto-canili dei Vvf; 1 Volkswagen Caravelle della Guardia di Finanza.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Fara San Martino: soccorso in montagna, intesa GdF e VVf"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*