Fara Filiorum Petri: partorisce in casa col 118 al tel

fara-filiorum-patri-parto-in-casa

In una contrada di Fara Filiorum Petri una giovane donna partorisce in casa il suo secondo figlio, assistita dal marito col 118 al telefono.

E’ accaduto tutto in pochi concitati momenti, nel tardo pomeriggio di ieri, quando alla donna, che avrebbe dovuto partorire tra una settimana, si sono improvvisamente rotte le acque e il marito, impossibilitato a trasportare la moglie all’ospedale, si è dovuto improvvisare ostetrico, guidato telefonicamente dal 118 di Chieti.

Il parto è andato a buon fine e mamma e figlio stanno bene. Entrambi sono stati trasportati al nosocomio teatino subito dopo il parto: la mamma con un’ambulanza del 118 inviata dall’ospedale di Guardiagrele e il neonato a bordo della culletta termica dell’ambulanza arrivata direttamente dal Santissima Annunziata di Chieti.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Fara Filiorum Petri: partorisce in casa col 118 al tel"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*