Falso vescovo con i timbri della Regione Abruzzo

truffa

Falso vescovo con i timbri della Regione Abruzzo.  Ennesima truffa ai danni di un anziani. Il fatto è avvenuto ad Avezzano.

Ennesima truffa ai danni di un anziani in Abruzzo . Ad Avezzano  un uomo si è presentato nelle vesti di vescovo promettendo al povero malcapitato un posto di lavoro per la figlia. Il pensionato era disperato per la mancanza di una occupazione della figlia artista. L’artefice del raggiro in abito talare gli ha detto di essere amico del governatore Luciano D’Alfonso e di poterlo aiutare a trovare il tanto agognato posto fisso in un ufficio della Regione a L’Aquila. L’anziano abbagliato dalla capacità persuasiva dell’estraneo gli ha consegnato come offerta per la Chiesa circa settemila euro ,una somma frutto di risparmi e sacrifici. In cambio ovviamente non ha ottenuto nulla soltanto una cocente  delusione. Il detto “fidarsi è bene non fidarsi è meglio” non è mai fuori moda purtroppo e  continueremo a ripeterlo ad libitum. Fatto sta che il poverino qualche giorno dopo la consegna del denaro al finto vescovo ha scoperto di essere stato imbrogliato. Quando la figlia si è recata negli uffici della Regione per prendere servizio  ha verificato che nessuno sapeva nulla e che per lei non era stato creato alcun posto di lavoro ad hoc. Una brutta disavventura per l’anziano avezzanese e per la sua famiglia che speriamo sia un monito per chi leggerà questo articolo a tenere gli occhi , e soprattutto la mente, ben aperti.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Falso vescovo con i timbri della Regione Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*