Teramo, falsi di Natale: sequestrati 11 milioni di oggetti

Sequestro in provincia di Teramo di 11 milioni di articoli fra giocattoli, prodotti e luminarie natalizie recanti marcatura Ce contraffatta e irregolare. Sette denunce della Guardia di finanza.

E’ il bilancio di un’operazione dei finanzieri di Giulianova, coordinati dalla Procura della Repubblica di Teramo, volta al contrasto del commercio di prodotti recanti marchi contraffatti. I prodotti sequestrati, quasi tutti made in Cina, qualora immessi sul mercato avrebbero assicurato ingenti profitti al ‘mercato del falso’.
L’operazione trae origine da una attivita’ di polizia giudiziaria, eseguita nel mese di marzo scorso, che aveva portato al sequestro di giocattoli e articoli recanti il marchio ‘CE’ abilmente contraffatto, operato presso un esercizio commerciale, sito in un comune dell’entroterra della provincia teramana, gestito da cittadini cinesi. In particolare, taluni prodotti – che ad un primo esame sembravano in regola riportando il marchio CE sul packaging, al contrario, all’interno della confezione – manifestavano evidenti difformita’ rispetto agli standard previsti dalla normativa con l’evidente scopo di aggirare norme e regolamenti a tutela della salute e della sicurezza pubblica e, quindi, tali da indurre in inganno il consumatore finale. Lo sviluppo delle indagini da parte delle Fiamme Gialle di Giulianova, coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica di Teramo, Stefano Giovagnoni, ha permesso di ricostruire la filiera di distribuzione e commercializzazione di questi prodotti, individuando gli importatori e i grossisti della merce sul territorio nazionale. Individuate pertanto numerose aziende, operative nel Lazio, in Campania e in Lombardia che, in prossimita’ delle imminenti festivita’ natalizie, avrebbero rifornito il mercato nazionale, con prodotti non in regola, specialmente giocattoli e luminarie. Il sequestro ha riguardato complessivamente 11 milioni di articoli, tra cui circa 5 milioni di giocattoli, circa 1 milione di pezzi di luminarie ornamentali per case ed alberi di Natale, oltre 1 milione di articoli sanitari e per la casa e la parte restante costituita da altri prodotti vari. (foto repertorio)

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Teramo, falsi di Natale: sequestrati 11 milioni di oggetti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*