Falsi addetti Enel a Chieti, entrano in casa degli anziani

Diversi episodi hanno visto in azione falsi addetti Enel a Chieti che con questo stratagemma entrano in casa e derubano gli anziani.

Il più recente episodio si è verificato l’altro ieri, lunedì, quando un sedicente operaio dell’Enel è riuscito a intrufolarsi in un appartamento di Viale Europa ed ha “soffiato” il bancomat all’anziana padrona di casa. Ma diversi sono i casi che si sono verificati in città nelle ultime settimane, molti dei quali nemmeno denunciati alle forze dell’ordine. L’impostore, nel caso specifico, ha seguito l’anziana che stava rientrando in casa e l’ha accompagnata, affermando di dover effettuare dei controlli anche negli altri appartamenti e chiedendole una scala. Guadagnata la fiducia della donna, le ha “ripulito” la camera da letto di oggetti di valore, compreso il bancomat. Con un analogo raggiro era stata derubata giorni fa, sempre in centro, la madre di un medico. In altri casi invece i falsi addetti Enel (che -come noto- non ha personale addetto ai controlli) hanno insospettito gli inquilini e si sono allontanati dagli appartamenti,

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Falsi addetti Enel a Chieti, entrano in casa degli anziani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*