Ex Golden Lady Gissi : un silenzio imbarazzante

Goldenlady-Gissi

Ex Golden Lady Gissi  : un silenzio imbarazzante quello della Regione secondo Cgil, Cisl e Uil che lanciano l’ennesimo appello. 250 famiglie disperate attendono risposte.

I sindacati  oggi ,durante una conferenza stampa svoltasi a Vasto, sono tornati a sollecitare il Governatore d’Abruzzo Luciano D’Alfonso e il  vice presidente della Giunta regionale Giovanni Lolli ,che gestisce la delega alle attività produttive,  chiedendo loro  di mantenere le promesse fatte. “Dall’ultimo incontro, tenutosi  lo scorso giugno, abbiamo certificato il totale disinteresse sulla vicenda- ha detto Giuseppe Rucci della Cgil- il vice presidente Lolli ci aveva informato circa l’interessamento di una società metalmeccanica  alla riconversione della ex Golden Lady di Gissi. Ormai l’attesa si protrare da mesi, dopo che la Emarc, azienda del settore automotive, aveva manifestato l’intenzione di avviare una produzione in contrada Terzi. Ma, rispetto alle dichiarazioni d’intenti, nulla è stato fatto”. I segretari provinciali dei sindacati temono  che in assenza di notizie ufficiali un intero territorio sarà penalizzato e centinaia di persone che hanno terminato tutti gli ammortizzatori sociali saranno ridotte sul lastrico. “Avevamo riposto molte aspettative rispetto alle dichiarazioni ufficiali della Regione . Ma non possiamo che constatare amaramente – concludono i sindacati –  il disinteresse  totale delle istituzioni  ad ogni nostra sollecitazione che dal mese di giugno non ha ricevuto  alcuna risposta. Noi continueremo comunque e ostinatamente a sollecitare una soluzione”.

 

Il servizio del Tg8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Ex Golden Lady Gissi : un silenzio imbarazzante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*