Ex Carichieti, perde il risarcimento per la morte del marito

carichieti-limbo-delle-non-inchieste

A Vasto un’altra vittima delle obbligazioni subordinate. Una vedova vede andare in fumo 200mila euro giacenti in titoli della Ex Carichieti.

La vicenda è emersa a seguito di una denuncia in Procura per truffa aggravata. La donna perse il marito in un incidente stradale e rimase da sola con un figlio da crescere. La compagnia assicurativa le liquidò un risarcimento di 200mila euro, che vennero investiti -su suggerimento di un funzionario bancario “di fiducia” in obbligazioni subordinate della Carichieti, che adesso non sono più rimborsabili per le note vicende. La denuncia presentata dall’avvocato Arnaldo Tascione poggia sulla circostanza che al momento della sottoscrizione dei titoli non avrebbe rappresentato i fattori di rischio legati alle subordinate. Le indagini, affidate dalla Procura alla Guardia di Finanza sono ancora in corso, ma intanto la vedova, già duramente colpita dalla tragedia familiare ha visto volatilizzarsi in un attimo anche il risarcimento del tremendo danno subito.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ex Carichieti, perde il risarcimento per la morte del marito"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*