Estate Musicale Frentana: una Istituzione che non deve morire

estate-musicale-frentana

Estate Musicale Frentana: una Istituzione che non deve morire. Nuovi appelli alla Regione Abruzzo mentre parte  la campagna mediatica #iostoconEMF.

Estate Musicale Frentana: una Istituzione che non deve morire. Lo ribadiscono i componenti del cda dell’associazione Amici della Musica “Fedele Fenaroli”  e il direttore artistico Nicola Piovano .che hanno ritirato le dimissioni annunciate qualche giorno fa. Andranno  avanti nonostante le difficoltà e la mancanza di fondi. Nuovo appello alla Regione per la storica istituzione che da 45 anni fa formazione orchestrale a Lanciano.  Per la seconda volta, dopo il salvataggio in extremis del 2009 a soli 4 giorni dal fallimento, si prova nuovamente a salvare l’associazione “Amici della Musica”  che intanto in un video riassume alcune testimonianze che raccontano la storia e l’importanza della realtà culturale e musicale frentana di fama internazionale alla quale sono arrivate quasi 10 mila messaggi da tutto il mondo in cui si esprime solidarietà e l’incoraggiamento a proseguire quanto iniziato 45 anni fa. intanto, è partita la campagna mediatica #iostoconEMF per sensibilizzare l’opinione pubblica su quanto perderebbe Lanciano, e tutto l’Abruzzo, se continuasse a mancare il sostegno dell’istituzioni all’associazione “Amici della Musica” Fedele Fenaroli”.

Articolo precedente sul ritiro delle dimissioni del cda dell’Associazione che organizza l’Estate musicale frentana:

il video

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Estate Musicale Frentana: una Istituzione che non deve morire"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*