Escursione notturna sulla Majella: soccorsi per i malori

Gruppo di 4 escursionisti notturni sulla Majella (versante chietino) soccorso in quota: uno di loro aveva accusato malori.

I quattro avevano intrapreso l’escursione notturna domenica alle 18 dal Rifugio Pomilio, per raggiungere la vetta di Monte Amaro in piena notte. All’altezza del Monte Focalone, tuttavia, uno di essi ha iniziato ad accusare malori: mal di testa, nausea e vomito. Lanciato l’allarme, sono intervenuti nonostante l’orario e l’incombente nebbia i volontari del Soccorso alpino e speleologico Abruzzo. I quattro giovani sono stati riportati a valle, e il ragazzo più in difficoltà (un 25enne di Torrevecchia Teatina) è stato trasferito in ospedale per gli accertamenti del caso.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Escursione notturna sulla Majella: soccorsi per i malori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*