Equitalia: abiti da sposa all’asta

equitalia-abiti-da-sposa-all-asta

Equitalia mette gli abiti da sposa all’asta: 16 vestiti nuziali con una base di vendita di 38mila 687 euro, pignorati dalla sede teatina di Equitalia che saranno presumibilmente venduti lunedì 12 ottobre alle 17 in via Arrone a Pescara, al civico 17, dove ha sede il deposito dei beni pignorati.

Il risultato della crisi è anche questo e il prezzo da pagare è la rinuncia al romanticismo che rende magica l’atmosfera che si crea attorno alla preparazione di un matrimonio. Dunque niente prove d’abito e niente consulenze di mamme, amiche e testimoni, ma un semplice colpo d’occhio per capire se l’abito messo all’asta può essere quello giusto. Il resta verrà da sé a tempo debito, con tanto di fiori d’arancio e immancabile lancio di confetti.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Equitalia: abiti da sposa all’asta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*