Ente Manifestazioni Pescaresi, blitz del M5S

Blitz stamattina degli esponenti del Movimento 5 Stelle nella sede dell’Ente Manifestazioni Pescaresi.

Si è trattato di una ‘Visita di cortesia’ -recita una nota del Movimento-  per fare chiarezza sui conti dell’istituto, dopo che il gruppo grillino in Comune un anno fa aveva presentato una richiesta di accesso agli atti, senza mai ricevere risposta. Al ‘sopralluogo’, hanno preso parte il consigliere regionale Massimiliano Di Pillo, il consigliere regionale Domenico Pettinari e il deputato Gianluca Vacca. Nella richiesta presentata il 29 ottobre 2014, il M5S chiesero copia dei contratti con artisti e agenzie di artisti, gli incassi e il numero dei biglietti pagati per ogni spettacolo della stagione 2014, il numero dei biglietti omaggio per ogni spettacolo, l’elenco dei contributi degli sponsor, l’elenco dei debiti contratti negli ultimi tre anni, l’elenco dei prestiti e dei fidi bancari, la situazione di cassa dell’Ente.

Gli esponenti del M5S hanno incontrato il direttore artistico dell’Emp, Lucio Fumo, il quale li ha messi in contatto telefonico con il presidente, Raffaele De Ritis. “Oggi non ci hanno fatto vedere i documenti richiesti – spiega Di Pillo – e mi è stato suggerito di interfacciarmi con il presidente della commissione consiliare Cultura, Emilio Longhi, per prendere un appuntamento finalizzato a vedere le carte. Se entro una settimana ciò non dovesse accadere – annuncia il consigliere – Vacca ha già pronta un’interrogazione parlamentare e coinvolgerà la Commissione Bicamerale per l’accesso agli atti”. Pettinari ha sottolineato che “ormai è il modus operandi del Movimento 5 Stelle fare queste visite di cortesia in enti e istituzioni, per vedere se tutto funziona come dovrebbe. Tutti i politici dovrebbero farne – dice – ma noi siamo gli unici”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ente Manifestazioni Pescaresi, blitz del M5S"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*