Emergenza idrica: domani 18 comuni della provincia di Chieti senz’acqua

Emergenza idrica: sono diciotto i comuni della provincia di Chieti che rimarranno senz’acqua, dalle 12 di domani, giovedì 26 luglio 2018, fino alle 6 di venerdì 27 luglio.

I comuni interessati dal provvedimento di chiusura disposto dalla Sasi sono Altino, Archi (solo gli utenti di Piane d’Archi), Atessa (zona industriale, contrada Saletti, Montemarcone, Colle Lippa, Piana Vacante, Forca Iezzi, San Luca, Colle Comune, Pili e Piana Mattei), Casalbordino, Casoli (utenti di Colle Marco), Cupello, Furci, Gissi, Monteodorisio, Paglieta (Sinaglia Marraone, Saletti), Perano, Pollutri, San Buono, San Salvo, Scerni, Torino di Sangro (capoluogo, Campo Grande, Collelongo, Quagliette e Cavone), Vasto e Villalfonsina.

Per i comuni di Cupello, Furci, Gissi, Monteodorisio, San Buono e Vasto la chiusura sarà anticipata di due ore e partirà alle 10 e non alle 12, ma avverrà sempre domani 26 luglio. Il ripristino del servizio resta invece invariato alle 6 del 27 luglio.

La Sasi spa di Lanciano, l’ente gestore idrico in 92 comuni, ha annunciato infatti che i disagi dettati dall’emergenza idrica non sono ancora finiti. E’ soprattutto la zona del vastese che continua a essere il territorio con maggiori problemi.

L’interruzione predisposta dalla Sasi per la giornata di domani consentirà di effettuare un intervento urgente di riparazione lungo l’acquedotto Verde, nella tratta Casoli-Scerni-Vasto, nel Comune di Archi, e per il quale dovrà essere sospeso il servizio idrico dalle ore 12 del 26 luglio fino alle 6 del 27 luglio. I lavori saranno effettuati in località Sant’Amico nel comune di Archi.

In una nota la Sasi precisa che i tecnici faranno il possibile per evitare il protrarsi delle difficoltà.

Sii il primo a commentare su "Emergenza idrica: domani 18 comuni della provincia di Chieti senz’acqua"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*