Elezioni provinciali Chieti, Pupillo resta presidente

Mandato bis per Mario Pupillo all’esito delle elezioni provinciali di Chieti. Il sindaco di Lanciano batte Umberto Di Primio e conferma il centrosinistra alla guida dell’Ente.

I “grandi elettori” della provincia di Chieti hanno confermato alla presidenza l’uscente Mario Pupillo, sindaco di Lanciano, candidato unitario degli amministratori del centrosinistra. Pupillo si è aggiudicato il duello con il primo cittadino di Chieti Umberto Di Primio (centrodestra) e dunque si prepara ad affrontare il suo secondo mandato.

Pupillo nel calcolo del voto ponderato ha avuto 44.076 voti (55,5%) contro i 35.357 (45,5%) di Di Primio. Alle urne si sono recati in 793 su 1250 aventi diritto, pari al 63,44%. Di Primio si è affermato solo nella fascia dei Comuni fino a 5.000 abitanti, in tutte le altre ha vinto Pupillo, con uno scarto di oltre 5.000 voti, in particolare, nei Comuni con più di 30.000 abitanti.

“Sono contento – ha detto Pupillo al termine dello scrutinio -E’ stata una bella battaglia, leale e sincera. Ringrazio tutti i sindaci che mi hanno votato: sarò il presidente di tutti i sindaci”.

“E’ un buon risultato dal quale ripartire – ha commentato Di Primio – per ricostruire un vero progetto di governo del territorio che ci veda finalmente protagonisti”.

In provincia di Chieti gli aventi diritto al voto, tra consiglieri e sindaci dei 104 Comuni della Provincia, erano 1.250. Giovedì 1 novembre la proclamazione ufficiale di Pupillo per la sua seconda Presidenza

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Elezioni provinciali Chieti, Pupillo resta presidente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*