Elezioni Abruzzo: Forza Italia occupa il Consiglio Regionale. Lolli: “Prossima settimana data del voto”

Pressing per arrivare al più presto alle elezioni in Abruzzo: Forza Italia occupa l’aula del Consiglio Regionale chiedendo un incontro con Lolli, poi ottenuto. Il presidente reggente: “Data solo dopo incontro con Francabandera, la prossima settimana”. Gli Azzurri: “Voto entro l’anno o ricorso al Tar.”

“L’Abruzzo deve tornare al più presto al voto e deve farlo entro il 2018. Chiediamo al Presidente Giovanni Lolli di comunicarci una data per le elezioni che per noi devono tenersi entro il 2 dicembre di quest’anno, e occupiamo da oggi l’aula consiliare dell’Assemblea legislativa”.  I consiglieri regionali di Forza Italia, Lorenzo Sospiri, Paolo Gatti e Mauro Febbo hanno ricordato stamani che “D’Alfonso si è dimesso ad agosto, da allora il Consiglio regionale è fermo e tutte le emergenze dei territori non ricevono una risposta – hanno detto i consiglieri di Forza Italia – L’Assemblea non si riunisce da tempo e la questione della mancanza dei fondi per svolgere le elezioni è un finto problema, basterebbe un’anticipazione di cassa. Sappiamo che Lolli ha incontrato la Presidente della Corte d’Appello pochi giorni fa, vogliamo sapere cosa si sono detti e se c’è una data per le elezioni regionali. In caso contrario mobiliteremo sindaci e territori contro questo continuo gioco dello scarica barile. L’Abruzzo ha bisogno di tornare alla normalità, e la normalità in democrazia è che dopo le dimissioni di D’Alfonso e lo scioglimento del Consiglio regionale, si torna al voto e si restituisce la parola ai cittadini. Diciamo un no convinto all’ipotesi di andare al voto tra febbraio e marzo 2019.”

Alla conferenza stampa hanno partecipato i sindaci di Tortoreto, Colledara, Nereto, Penne S. Andrea, Notaresco, Castel Castagna, Corropoli, Ancarano, l’ex sindaco di Atri Gabriele Astolfi, e l’assessore comunale Amelide Francia di Isola del Gran Sasso.

Aggiornamento:

“La prossima settimana saprete la data delle elezioni, così si saprà per quanto tempo ancora sarò presidente della Regione. Sono aquilano ma sarò il presidente di tutti gli abruzzesi e non mi candiderò perché ho una funzione istituzionale da portare avanti”. Sono gli annunci che il presidente reggente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, ha fatto a margine di una conferenza stampa all’Aquila su un bando per la ricostruzione post terremoto 2009. Il riferimento principale di Lolli, a cui è passata la responsabilità dell’ente dopo le dimissioni lo scorso 10 agosto di Luciano D’Alfonso, convalidato nel ruolo di senatore del Pd, è alla interlocuzione attivata già contatti e un incontro nei giorni scorsi, con il presidente della Corte d’Appello, Fabrizia Francabandera, e il presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, con i quali si dovrà fissare la data delle elezioni anticipate. Decisione che dovrà essere uffcializzata con un decreto proprio dal presidente reggente. “Spero di chiudere la partita la prossima settimana su una tematica delicata e complessa in cui come ho già detto deve prevalere il rispetto delle norme e dei cittadini”.

In Abruzzo, c’è un dibattito acceso tra quanti chiedono di votare in autunno e quanti vogliono fissare per il prossimo febbraio-marzo.

I consiglieri di Forza Italia riferiscono:

“Terminato l’incontro con il vice Presidente Lolli dove abbiamo innanzitutto chiarito e definito come sia indispensabile andare al voto il prima possibile e che non esistono problemi di natura economica ed informatica come dichiarato da qualche esponente della maggioranza solo pochi giorni fa. Infatti la settimana prossima Lolli avrà l’incontro definitivo con il Presidente della Corte d’appello e avremo sicuramente finalmente la data delle elezioni regionali. Abbiamo ribadito come per Forza Italia il termine ultimo dovrà essere non oltre il 2 dicembre. Su questa data Lolli ha riferito di pareri diversi. Superare il 2 dicembre significa alle vie giudiziarie, infatti nel caso non verranno accolte le nostre richieste siamo pronti nel presentare un ricorso al Tribunale amministrativo. Inoltre ribadiamo che se siamo soddisfatti sul piano istituzionale per l’incontro odierno sul piano politico siamo profondamente amareggiati e preoccupati. Sono passati 5 mesi dalla acclarata incompatibilità dell’ex Presidente D’alfonso e 40 giorni dal decreto di scioglimento del Consiglio e ancora non abbiamo una data verta delle elezioni”.

 

LA NOTA INTEGRALE DI LOLLI – “La correttezza istituzionale e l’impegno assunto nei confronti del Presidente della Corte d’Appello, Fabrizia Ida Francabandera, vincolano rigorossimamente, in questa delicata fase istituzionale, il mio comportamento nelle vesti di Presidente vicario della Regione Abruzzo”. Cosi’ Giovanni Lolli risponde ai consiglieri regionali Lorenzo Sospiri, Paolo Gatti e Mauro Febbo, che stamani, in conferenza stampa, hanno chiesto al Presidente vicario una data certa delle elezioni regionali. “In attesa dell’incontro previsto per la prossima settimana e a seguito della richiesta della dott.ssa Francabandera di esaminare attentamente la documentazione e i pareri che la Regione le ha consegnato”, prosegue Lolli, “come Presidente non devo, non posso e non voglio violare in alcun modo la procedura avviata, anticipando o confidando a chicchessia informazioni, date o comunicazioni di sorta, prima che il confronto con la Presidente della Corte d’Appello si sia concluso”. Il Presidente vicario, spiega poi che le norme prevedono una procedura rigorosa e in questa fase “riservata al confronto tra gli organi istituzionali competenti”. “Non e’ prevista alcuna condivisione con partiti, gruppi politici, sindaci, enti, associazioni o singoli cittadini; tantoppiu’ se una sollecitazione o addirittura una ‘pretesa’ viene avanzata da un luogo istituzionale provocatoriamente occupato”. “Riterrei gravissimo e offensivo, verso le prerogative della dott.ssa Francabandera e mie, condividere informazioni o ‘sapere cosa ci siamo detti’ in un incontro che e’ stato doverosamente riservato come sempre e’ successo in casi del genere”. “Naturalmente”, conclude Giovanni Lolli, “la data delle elezioni verra’ fissata a breve e in quel preciso istante a tutti gli abruzzesi ne verra’ data comunicazione”.

Il servizio del Tg8

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Elezioni Abruzzo: Forza Italia occupa il Consiglio Regionale. Lolli: “Prossima settimana data del voto”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*