eBay “adotta” L’Aquila

32 piccole imprese aquilane hanno già aperto i loro negozi virtuali su eBay, altre 50 hanno aderito al progetto “eBay adotta l’Aquila” e presto apriranno i loro punti vendita online.

Comincia con il piede giusto all’Aquila la svolta dell’e-commerce voluta dalla Confcomercio su sollecitazione del presidente del gruppo nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio, Riccardo Savella. Un progetto che darà una spinta in più alle imprese del commercio aquilano, in forte difficoltà non solo per la crisi economica, ma soprattutto per le conseguenze del terremoto.

Il contesto economico dell’Aquila, infatti, soffre ancora: 236 sono le imprese aquilane del settore del commercio che hanno chiuso i battenti l’anno scorso, mentre le imprese che hanno scelto di affiancare l’eCommerce alla propria attività tradizionale stanno registrando un trend in continua crescita. eBay insieme a Confcommercio dunque lancia l’iniziativa per dare un contributo a ricostruire il commercio aquilano. Il sito di eCommerce offre uno spazio dedicato alla città dell’Aquila , offrendo così visibilità ai prodotti delle Piccole e medie imprese aquilane: sono ancora poche quelle online, un’opportunità tutta da cogliere. I dati interni di eBay dimostrano che proprio nell’eCommerce risiede un’opportunità per rilanciarsi: nei sei anni dopo il terremoto (2010-2015), il fatturato delle PMI aquilane su eBay è cresciuto del +435% rispetto ai precedenti sei anni. Tra le categorie più vendute troviamo moda, casa e arredamento e ricambi e accessori.

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "eBay “adotta” L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*