Droga, ex carabiniere abruzzese condannato a Ravenna

Per un giro di droga ex carabiniere abruzzese deve scontare una pesante condanna in Romagna.

Due ex carabinieri sono stati condannati a sette anni e a sei anni e sei mesi di carcere ciascuno dal Gup di Ravenna Antonella Guidomei nell’ambito di un giro di droga sul litorale di Cervia tra il 2012 e il 2013, smantellato dai colleghi stessi del nucleo Investigativo di Ravenna. Si tratta di Giuseppe Giancola, 44 anni, originario di Atri e all’epoca appuntato scelto in servizio al Radiomobile di Milano Marittima, e di Claudio Capozzi, 42 anni, parigrado del primo, originario di Colleferro. I due avevano l’incarico di controllare uno spacciatore che in quel momento si trovava ai domiciliari e invece andavano da lui per rifornirsi di cocaina. Avrebbero sniffato in servizio e falsificato i verbali attestando di essere al lavoro quando invece erano al ristorante. Per i due, già da tempo allontanati dall’Arma, la Procura aveva chiesto rispettivamente condanne a 12 e 10 anni.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Droga, ex carabiniere abruzzese condannato a Ravenna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*