Droga a Pescara: due persone ai domiciliari

Droga a Pescara: in una operazione a largo raggio della Questura due persone ai domiciliari per spaccio di hashish e marijuana

Nelle ultime quarantotto ore, la Squadra Mobile e le Unita’ Cinofile della Questura di Pescara, sono state impegnate in un’operazione straordinaria di controllo del territorio, disposta dal Questore Francesco Misiti, che ha interessato in particolare le zone periferiche della città e ha portato all’arresto di due persone, a una denuncia in stato di liberta’ e al sequestro di una rilevante quantita’ di stupefacente.

Il primo sequestro e’ stato effettuato giovedi’ sera in un garage di via Valle di Rose dove sono stati sequestrati 127 grammi di hashish, 55 di marijuana e due bilancini di precisione. Per questo fatto e’ stato indagato un pescarese 45enne.

Il secondo blitz e’ scattato ieri pomeriggio in via Lago di Capestrano, a casa di un pregiudicato del posto, di 54 anni, che e’ stato trovato in possesso di sedici panetti di hashish per un peso complessivo di un chilo e 600 grammi. L’uomo e’ stato collocato agli arresti domiciliari.

Il terzo intervento, nella serata di ieri, ha interessato la zona dei colli pescaresi dove, a casa di un altro pregiudicato del posto, 45enne, sono stati sequestrati 93 grammi hashish, 101 di marijuana e 20 piante di marijuana che erano messe a dimora in una serra domestica. Anche in questo caso la Procura ha disposto gli arresti domiciliari in attesa della convalida del Tribunale.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Droga a Pescara: due persone ai domiciliari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*